Categoria 1

Nissan Leaf E-Pedal

nissan-leaf-pedal

La casa costruttrice Nissan non ha ancora svelato totalmente le caratteristiche della nuova Leaf. Però ha iniziato a mostrare già alcuni dettagli esterni e alcune delle tecnologie che saranno presenti sul veicolo. Queste renderanno più piacevole la guida, rispettando però l’ambiente, grazie al sistema ibrido che la casa costruttrice Nissan ha utilizzato per la nuova Leaf.

Quali sono le soluzioni tecnologiche adoperate nella Leaf?

Ormai è risaputo che la Nissan è avanti anni luce con i vari sistemi e oggi è il turno dell’e-Pedal, si tratta di una tecnologia definita addirittura rivoluzionaria che permette all’auto elettrica della casa costruttrice giapponese di frenare e accelerare utilizzando un solo pedale. Questo è possibile grazie a un semplice pulsante posizionato sul cruscotto che trasforma il pedale destro, quello dell’acceleratore, in un comando a doppia funzione che permette al veicolo di frenare e accelerare in modo semplice, rendendo l’esperienza di guida ancora più piacevole.

Quali sono i vantaggi che comporta questa particolare innovazione e come si utilizza?

Grazie a questo rivoluzionario sistema, la Nissan consente al proprietario della Leaf di poter viaggiare in tutta comodità godendosi a pieno la guida utilizzando un solo pedale. Si tratta di un sistema davvero unico che permetterà di guidare il veicolo per circa il 90% del tempo utilizzando la tecnologia E-Pedal. Non è stato specificato se si potrà utilizzare il sistema anche a veicolo fermo, come in caso di parcheggio. L’utilizzo di questo particolare sistema è molto semplice, infatti, l’acceleratore disporrà di due diverse funzioni: schiacciandolo il veicolo aumenterà di velocità, mentre sollevandolo entrerà in funzione il sistema di frenata. Ciò consente di guidare e fermarsi anche in salita senza avere il problema che il veicolo possa spostarsi all’indietro, per ripartire basterà schiacciare il pedale e il veicolo tornerà a marciare senza alcun problema.

0 Comments
Condividi

Risposta al tuo commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito ci assicuriamo che tu ne sia felice. Ok